DEFINIZIONI

a) «ADR - Alternative Dispute Resolution»: “risoluzione alternativa delle controversie” ovvero tecniche per la gestione e la soluzione di controversie in sede stragiudiziale;


b) «ADR Mediazione Facile o “ADR MF»: organismo privato, deputato alla mediazione;


c) «organismo»: organizzazione di persone e mezzi, pubblica o privata, che, anche in via non esclusiva, è stabilmente destinata all'erogazione del servizio di mediazione;

 
d) «mediazione»: metodo di risoluzione delle controversie, nel quale un terzo neutrale ed imparziale, cd.: mediatore, che si articola attraverso il dialogo in un processo strutturato in alcune fasi (cd: sessioni) e finalizzato ad evitare il sorgere di una lite o dirimerne una già in corso;


e) «mediatore»: persona fisica che, individualmente o collegialmente, svolge la prestazione del servizio di mediazione, aiutando le parti a focalizzare interessi e bisogni, ma rimanendo priva, in ogni caso, del potere di rendere giudizi o decisioni vincolanti per i destinatari del servizio medesimo;


f)  «sessioni»: fasi congiunte o individuali di intrattenimento con le parti;


g) «conciliazione»: risultato dell’attività di mediazione;


h) «ente privato»: qualsiasi soggetto, diverso dalla persona fisica;


i) «responsabile»: responsabile dell’ente privato o organismo e della tenuta del registro; 


l) «indennità»: importo posto a carico degli utenti per la fruizione del servizio di mediazione    

Copyright ADR Mediazione Facile 2018

Partita IVA/Codice Fiscale 03125450837

  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon